domenica 27 marzo 2011

I piaceri dei cinque sensi più uno:Olfatto

Ok,l'idea non è tutta farina del mio sacco.Ringraziamenti vanno al cappuccino vivificante di questo pomeriggio,agli ultimi due post del blog di un'amica (un po' di pubblicità non richiesta: http://quiabbiamoibiscotti.blogspot.com/2011/03/21-lusinghe-uditive.html  anche se non è della blogoclasse, ha un gran bel blog!),e al mio bonsai,silente,morente,ma presente.Ah,ringrazio anche Lady Pigrizia e questa splendente giornata uggiosa che uggiosamente concilia il mio uggioso studio.(Non in progress).
Dunque,farò degli elenchi quando mi andrà (non faccio più promesse,come avrete notato la descrizione delle sette meraviglie si è fermata alla prima) circa i piaceri dei cinque sensi più uno:Olfatto,Gusto,Vista,Udito,Tatto e Senso Indefinito che vi definirò più in là.E' gradita la vostra partecipazione per arricchire la lista,naturalmente io la aggiornerò secondo i miei gusti ma se avete suggerimenti li aggiungerò volentieri (tranquilli,vi citerò u.u)
Detto questo...

1)Odore di cappuccino o caffè nel primo mattino o primo pomeriggio
2)Senso di onnipotenza al profumo di pulito che invade la stanza a cui muovi guerra da due ore
3)Profumo di pane caldo per strada mentre torni a casa verso l'ora di pranzo
4)Odore della vernice fresca sulle pareti appena ridipinte
5)Sniffare le pagine ruvide di un libro e cercare di definire se l'odore ti piace o meno
6)Appropiarti,tu le tue narici i tuoi polmoni e chiunque altro voglia partecipare,dell'odore/profumo/essenza del mare (preferibilmente quando è un po' agitato,magnificamente quando è in tempesta)
7)Odore ipnotico del sugo che cuoce in pentola e che guida la tua mano prima verso il pezzo di pane sul tavolo,poi verso i fornelli,poi dentro la pentola e poi...interviene il gusto.Ma all'inizio è tutta colpa di quel maledetto naso,è Lui che comanda.
8)Intruglio poco convincente che hai cucinato TU (il sugo del punto 7 può essere solo opera di Mamma) e che miracolosamente...ha un buon odore.
9)Affondare il naso orgogliosa nel tuo primo bucato e quasi collassare per il profumo.(molto probabilmente perchè,oltre ai miscugli chimico-esplosivi di venti detersivi diversi usati affinchè uscisse vagamente decente,non l'hai sciacquato molto bene.)
10)Odore di salsedine sulla pelle
11)Odore della terra bagnata dopo la pioggia
12)Cioccolata.(Elemento pericolosissimo:Nessuno dei cinque sensi più uno può resistergli.)
13) .....to be continued.Cosa manda in delirio il vostro naso?Sbizzarritevi! ;)

10 commenti:

  1. snif snifff!!! woooooooooooow!!! :D
    grazie x questa "aria di casa"!!! e x quella che segna le nostre piccole vittorie quotidiane come fuori sede allo sbaraglio XD

    io ne propongo un altro paio:
    -il profumo della prima primavera, quella che ti scalda i polmoni, che sa di fiori e cinguettii
    -il profumo di lui/lei (intendo il profumo personale, nn eau de vatelapesca, che ognuno di noi ha)

    RispondiElimina
  2. Oh dio, ce l'ho fatta a trovare i tuo blog, mi sento onnipotente! xD
    Ad ogni modo, io aggiungo:
    -Il profumo dei capelli appena lavati, quando sanno ancora di shampoo
    -L'odore del bosco in primavera (misto di funghi, muscio, corteccia e altra roba con cui c'entra la clorofilla)
    -L'odore del cioccolato fondente fuso
    -L'odore dell'erba appena tagliata
    -L'odore di alcuni tipi di sigaro e delle Black Devil alla vaniglia
    -L'odore di fumo

    PS Grazie per la pubblicità! :D

    RispondiElimina
  3. I feromoni! (Che pervertita che sono!) Mi piace molto anche l'odore delle matite appuntate...penso sia il senso di colpa per aver impiegato tipo un anno e mezzo a fare un disegno ad un amico appassionato di manga. E quello della chitarra! Il sugo te lo appoggio tantissimo...mmm slurp!

    RispondiElimina
  4. Odore della crema abbronzante!

    RispondiElimina
  5. Al prossimo elenco sull'olfatto li aggiungerò tutti!:)
    @Francesca:eau de vattelapesca è bellissimo XD
    @Marzia:l'odore di fumo?O.o quello delle sigarette?
    @Claud:wow,l'odore della chitarra non lo conosco,ma non so perchè mi incuriosisce...

    RispondiElimina
  6. bellissimo post ilaria! se posso intromettermi, mi piacerebbe aggiungere una piccola nota scientifica a mio parere molto interessante :) l'olfatto è strettamente connesso ai centri della memoria: questo è il motivo per cui siamo particolarmente legati ad alcuni profumi/odori, che rievocano ricordi e sensazioni passate. anche siamo ben lontani dalla neurofisiologia, ho trovato un paio di articoli che ne parlano in maniera molto semplice:
    http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=1030
    http://www.focus.it/Scienza/notizia/La_memoria_dei_sensi.aspx
    comunque, adoro tutti gli odori della lista (in particolare quello del cioccolato, del caffè e delle pagine dei libri). alla mia lista personale aggiungerei solo il profumo del borotalco e dei dolci appena sfornati :)
    alessia

    RispondiElimina
  7. Ma certo che puoi intrometterti ale,non c'è bisogno di chiedere!Lo spazio commenti è tutto vostro,così non mi sento sola!XD
    Grazie mille per la nota scientifica e i riferimenti agli articoli!Chissà che questo legame fra odori familiari,"affettivi",e centri della memoria non possa un giorno essere sfruttato per stimolare il recupero dei ricordi in persone con problemi di memoria...probabilmente è un'idiozia,ma gli articoli sembrano lasciare spazio anche a questa ingenua speranza!
    ps.Preeeso nota!;D

    RispondiElimina
  8. Ciao ragazze, se vi interessa il rapporto tra memoria e olfatto e volete passare una ventina di minuti piacevoli, vi consiglio la versione audio (tratta da non so quale programma radio) di un bel racconto di Primo Levi dal titolo illuminante: I mnemagoghi.
    Scaricabile da http://www.mediafire.com/?xnbzcbzwzwf

    RispondiElimina
  9. Grazie mille notanative,lo scarico subito!:)

    RispondiElimina